Articoli

articoli di Odontoiatria

L' Implantologia: a cosa serve e quali sono i vantaggi?

  • Prefazione

Con il termine 'implantologia' si va a indicare una branca dell' odontoiatria specializzata nella applicazione di protesi dentarie fisse al paziente che abbia palesato perdita parziale o totale di denti. La finalità è ovviamente duplice: garantire nuovamente la perfetta funzionalità data da una dentatura completa; ripristinare l'estetica della bocca del paziente.

La mancanza di uno o più denti provoca infatti, oltre ad un effetto sgradevole dal punto di vista estetico, anche danni a livello osseo e fastidi alla masticazione. Il mondo dell' implantologia negli anni ha vissuto una modernizzazione grazie al'introduzione di tecniche nuove volte a ridurre l'invasività dell' operazione. Parlando in linea generale, con un' operazione di implantologia si va a inserire un impianto, tecnicamente una vite in titanio, all'interno dell' osso per fungere da radice: una volta che questa vite avrà attecchito all'osso, operazione che può richiedere anche diversi mesi, si andrà ad agganciarvi una capsula che sarà il nuovo dente. Questa è l' implantologia moderna, molto più efficace di quella di un tempo e soprattutto meno rischiosa per i denti accanto a quelli perduti che in passato venivano usati per agganciare le nuove protesi. Il che finiva, talvolta, per danneggiare anche i denti sani. Con l'implantologia moderna si va sostanzialmente a ricostruire in modo artificiale tanto la radice, ovvero l'impianto, quanto il dente stesso. In questo modo si va a ripristinare la funzione masticatoria del paziente. Ma in quali casi si può ricorrere all' implantologia?

Quando ricorrere all' implantologia:

Esistono diverse tipologie di impianti così come sono varie le tecniche di implantologia: in linea generale non c'è un modo di operare universalmente valido per tutti i pazienti e per ogni tipologia di problema. L'operazione deve avvenire a seguito di esami accurati condotti sul paziente per capire quale potrebbe essere la forma più appropriata di intervento. Ad oggi esistono impianti dentali di varie forme applicabili con tecniche di implantologia varie e tempistiche differenti: ecco perchè il dentista deve valutare ogni singolo caso prima di prendere una decisione. Tra l'altro ci sono pazienti per i quali non è consigliato un intervento implantologico: è il caso ad esempio di pazienti affetti da patologie quali diabete, malattie sistemiche o sottoposti a radioterapia. Per loro le controindicazioni a un intervento di implantologia sono svariate. Inoltre l'intervento implantologico è possibile solo se vi è una quantità di osso adeguata per inserire gli impianti: in caso di riduzione dell' osso alveolare, componente del parodonto che rappresenta l'apparato dove si attacca la dentatura, non si può procedere poichè le dimensioni non sarebbero sufficienti per inserire gli impianti. In tutti gli altri casi si può ricorrere all'implantologia con un' altissima probabilità di successo fermo restando che in alcuni casi, una parte minima, si può assistere anche a un fallimento che può dipendere da fattori disparati.

L'implantologia moderna:

Negli ultimi anni si è assistito ad un ammodernamento delle tecniche implantologiche che sono arrivate oggi a presentare una invasività minima per i paziente e una riduzione sostanziale dei tempi di intervento. È il caso ad esempio della tecnica cosiddetta 'a carico immediato': tramite questo tipo di operazione si va ad applicare, subito dopo l'inserimento dell' impianto, una protesti fissa provvisoria che rimarrò nella bocca del paziente in attesa della protesi definitiva, ovvero alcuni mesi. In questo modo il paziente evita di restare diverso tempo senza uno o più denti in bocca e può riprendere fin da subito una vita regolare con relative funzioni dentali. Dopo tre o quattro mesi dall'applicazione di questa protesi provvisoria si procederà all' applicazione della protesi definitiva fissa concordata con il paziente che, a quel punto, dovrà solo rispettare le classiche regole di una igiene orale corretta ed effettuare controlli periodici.

Articoli
MEDICI ODONTOIATRI
  • Dott. Ernesto Cappelletti - Iscritto all'Albo Professionale dei Medici Chirurghi della Provincia di Varese al n° 04383 dal 27/07/89
    Iscritto all'Albo degli Odontoiatri al n° 00193 dal 17/05/90
  • Dott. Riccardo Borracci - Iscritto all'Albo Professionale dei Medici Chirurghi della Provincia di Varese al n° 04382 dal 27/07/89
    Iscritto all'Albo degli Odontoiatri al n° 00192 dal 17/05/90
  • Varese: Via Salvo D'Acquisto, 3
    ecappelletti@libero.it
  • Solbiate Arno: Via Silvio Pellico, 11
    studiodentisticosa@libero.it
Declino Responsabilità

Qualunque informazione presente in questo sito, non costituisce un consulto medico-odontoiatrico. Il contenuto del sito è puramente a carattere informativo e divulgativo. Le informazioni contenute in questo sito sono rivolte a persone maggiorenni in pieno stato di salute ed in condizioni di intenderne compiutamente le finalità. L'utente di internet potrà utilizzare questo sito sotto la sua unica e personale responsabilità e questo sito non vuole e non intende assolutamente sostituirsi ai normali protocolli diagnostici, prognostici e terapeutici. In nessun caso, il Dottore, ovvero gli altri autori menzionati, potranno essere ritenuti responsabili di eventuali danni sia diretti che indiretti, o da problemi causati dall'utilizzo delle summenzionate informazioni.



© 2015. «powered by Dentisti Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.
declino responsabilità - privacy